Biografia

occhio_falconeMario Artioli Tavani, scultore autodidatta, nasce a Firenze nel 1965.

Pur mostrando una spontanea passione per la scultura e la pittura fin dalla prima infanzia è solo alla soglia dei trent’anni che riesce a fare della scultura il suo stile di vita.
In età adolescenziale ha avuto l’onore di conoscere e frequentare il pittore Bruno Saetti,  studiare da privatista il conservatorio di chitarra classica e ottenere nella pittura diversi riconoscimenti a livello nazionale.  In età adulta ha effettuato studi privati di anatomia per l’approfondire lo studio del corpo umano.
Nelle sue opere predilige l’uso del ferro nel quale affina la tecnica e la creatività, pur non trascurando altri materiali quali marmo, pietra,  resine ecc…
Mentre nel marmo trova una massa già esistente nel ferro parte da una lamiera piatta inanime che deve pian piano modellare a suo piacimento con l’ausilio di strumenti che crea personalmente.
Nel ferro trova la soddisfazione di affrontare la sua freddezza,  la sua durezza che si trasforma in una lotta per poi diventare una dolce danza capace di emozionare e di trasmettere amore e passione.

La femminilità (2006) - sculture arredo

La femminilità (2006) – sculture arredo

Al suo attivo diverse mostre come le collettive nel 2012 “Anima e Passione” – Museo Colle del Duomo di Viterbo  – 2010 “To Reflect” – Coaching Cultur Gallery – Berlin; “Biennale in London” – Gagliardi Gallery – Londra – 2009 – “Biennale internazionale dell’arte contemporanea VII  edizione di Firenze” ;  “Biennale di Chianciano”  – Gagliardi Gallery – Chianciano Terme (SI) e le personali nel 2013 Installazione durante l’evento in memoria di Tullio Romano dei Marcellos Ferial – Carpi (MO) -  Santuario della Beata Vergine della Consolazione nello Stato di San Marino alla presenza dei Reggenti; Performance “Frammenti” presso Museo per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato – performance di teatro-danza-scultura – 2012 Oratorio San Niccolò di Bari Vernio (PO) – Performance Con l’opera “Inno alla Gioia”; Chiesa San Domenico (PO) – Installazione “La Preghiera”; Villa Comunale di Roseto degli Abruzzi (TE)  “Pensieri  Forgiati” .
Alcune delle sue opere sono entrate a far parte di collezioni private e pubbliche fra le quali: 2013 – “L’Incontro” – Parrocchia di San Domenico Prato; “Inter-esse invicem” .collezione privata Londra – 2012_ “La Foglia dell’anima” – Chief della Nazione e Capo Supremo dei Nativi  canadesi Ruben Alden George – Vancouver (Canada); “La Contraffazione agroalimentare” – Chief della Nazione e Capo Supremo  dei Lakota Sioux -  Leonard Olden Gon – Berkeley (California) – 2011 – “per un Cantico delle Creature” – collezione privata – opera benedetta ed esposta in occasione della S. Messa per la SS. Trinità – Duomo di Prato  con il patrocinio della Cura di Prato  2009 – “Viaggio nel tempo” – opera pubblica Villa del Mulinaccio (Vaiano –PO);

Studio:  Via dei Cipressi, 8 – 59025 – fraz. Usella -  Cantagallo (PO)
/ tel./fax +39 0574 982281 – cell. +39 335 6567214
e-mail: artioli.scultoredelferro@virgilio.it